domenica 10 novembre 2019

I video articoli di Matteo Saba - Non Domani. Oggi.

Oggi vi presento un controverso personaggio della nostra attualità, Greta Thunberg, su cui ho avuto modo di documentarmi recentemente. Buona visione!
Matteo Saba, III A LES 


Romanzo inedito a puntate - Innamorata di un sogno 7

Continua la pubblicazione del romanzo a puntate scritto da Chiara Benassi della III E TUR, la nostra scrittrice che tanti consensi ha ricevuto lo scorso anno.
QUI  la sesta puntata.

Quella sera non sognai gli occhi.
Non sognai nulla, in realtà.
Sembrava che Fenice (come lo chiamavamo io e Ryan) se ne fosse andato come era venuto.
Fu un colpo al cuore, quando la mattina mi svegliai e mi resi conto che non era notte fonda, ma erano circa le 10.00 del mattino…
Ryan era già sveglio e agitatissimo: “Ti prego, dimmi che hai sognato gli occhi!” mi disse, quando si accorse che ero sveglia.
Io scossi la testa. “Ecco! Ho fatto un disastro!” esclamò portandosi le mani sulla fronte.
“No, aspetta un momento!” gli dissi mettendomi a sedere sul letto. “Tu che cosa dovresti entrarci?” Lui abbassò lo sguardo: “Stanotte volevo vedere se era effettivamente Fenice a lasciare la piuma sul davanzale, così sono stato sveglio fino all’Ora delle Ali (così chiamavamo le 3.33), ma non è venuto nessuno e…”
“No, aspetta!” lo interruppi “TU CHE COSA?! Sei stato sveglio per tutta la notte e per questo non l’ho sognato?!”
Lui annuì a testa bassa. Non sapevo se ringraziarlo per aver cercato di scoprire qualcosa in più o se urlargli di tutto perché tutto era finito per colpa sua. Per evitare di fare finta di essere contenta da una parte e tirargli qualcosa dall’altra, mi alzai, mi vestii e andai in spiaggia. Il mare riusciva sempre a rilassarmi.
Quando scesi le scale, mi accorsi che in cucina c’era mia madre. “Vado in spiaggia!” le dissi.
“Ma non hai neanche fatto colazione!” mi rispose lei.
“Non importa! Non ho fame!” dissi chiudendo la porta poco delicatamente.
Quando arrivai alla spiaggia, mi sedetti e mi abbracciai le ginocchia, guardando il mare. Per la prima volta neanche quello riusciva a farmi sentire meglio. Avevo solo voglia di piangere. Non riuscivo più a trattenermi, nascosi il viso tra le ginocchia e iniziai a piangere.

 Chiara Benassi, III E TUR

giovedì 31 ottobre 2019

I video articoli di Matteo Saba - Vi presento il mio canale

Ho chiamato il mio canale YouTube "L’arte del Pensare". Il messaggio che voglio mandare è riassunto in questo video: non giudicare sbagliato ciò che non conosci, cogli l’occasione per comprendere.


Matteo Saba, III A LES 

lunedì 28 ottobre 2019

Romanzo inedito a puntate - Innamorata di un sogno 6

Riprende la pubblicazione del romanzo a puntate scritto da Chiara Benassi della III E TUR, la nostra scrittrice che tanti consensi ha ricevuto lo scorso anno.
QUI  la quinta puntata.



Da quella sera in poi tutte le notti facevo lo stesso sogno, tutte le notti alle 3.33 veniva a farmi visita un misterioso uccello che tutte le notti lasciava una piuma colorata sul mio davanzale. Le piume e gli occhi furono marrone e verde, oro, bianca e azzurra, viola e poi nera…
“Ma se intorno agli occhi, tu vedi buio, come hai fatto a vederli se erano neri?” mi chiese Ryan la sera del giorno che trovai la piuma nera.
 “Nei sogni possono succedere cose impossibili nella realtà!” gli risposi
“Beh, ormai non mi stupisco più di nulla…”
“In realtà non erano completamente neri.” riflettei
“E com’erano?” mi chiese, curioso.
“Hai presente quelle immagini dell’universo dove vedi lo sfondo nero con un sacco di puntini bianchi?”
“Sì…”
“Ecco. Erano così.”
“Decisamente non umani…”
“Non è che gli altri giorni fossero proprio i colori più comuni…”
“In effetti no” disse guardando le piume che, una per una, avevamo attaccato dietro lo specchio. “Secondo la tua teoria il nostro pennuto amico cambia piumaggio ogni notte.”
Annuii. Avrei voluto sapere di più su quegli occhi. Avrei voluto poterli collegare ad un volto, ad un qualcuno, ma continuavo a vedere solo e solamente un paio di occhi… Mi appoggiai al davanzale della finestra. Era passata una settimana dalla piuma blu come la notte e ogni volta le stelle e il cielo diventavano più affascinanti e misteriose. In questo momento stava tramontando il sole e il cielo stava diventando rosso, arancione, rosa e azzurro. Nella parte più scura del cielo, cominciavano ad apparire le prime stelle e io ogni notte chiedevo a quelle stelle chi fosse la persona che sognavo e che connessione ci fosse con le piume che trovavo.

Chiara Benassi, III E TUR

domenica 27 ottobre 2019

I video articoli di Matteo Saba - Almeno una volta nella vita ti sará capitato...

Hai mai sognato di precipitare nel vuoto ? Sì? Beh, allora scopri le cause del tuo sogno in questo mio video articolo.
Matteo Saba III A LES

sabato 26 ottobre 2019

Le nostre presentazioni per la Notte bianca del LES


Cliccando sui link seguenti potrete vedere le presentazioni illustrate nel corso della Notte Bianca del LES

IL LIBRO BIANCO DEL LES 

CULTURA MOTORE DELL'ECONOMIA

La Redazione